Smile 2.0

Tennis, serie B e D1: una sconfitta e un pareggio per il Ct Brindisi che esce dai playoff

Tennis, serie B e D1: una sconfitta e un pareggio per il Ct Brindisi che esce dai playoff

Pubblicato il 5/06/2017

In una giornata di tennis a più livelli, dalla serie B alla serie D1, per onorare la stessa maglia, accade anche che dietro una squadra che perde e viene eliminata dalla poule promozione, ci sia una che pareggia e in qualche modo addolcisce la pillola.

Sconfitta esterna per i ragazzi del Circolo Tennis Brindisi che ieri (domenica 4 giugno), nella prima gara della fase playoff del Campionato Nazionale a Squadre di Serie B, si sono arresi per 4 a 2 sui padroni di casa della Coopesaro Tennis, perdendo ogni possibilità di accedere allo spareggio finale per la promozione in A2.

Sei gli incontri disputati (4 singolari e 2 doppi), quattro persi e due vinti dai biancazzurri, già automaticamente salvi con la certezza della permanenza in serie B per l’anno 2018.

Nei singolari: Matteo De Vincentis (Brindisi, cat. 2.4) è stato sconfitto da Cristian Carli (Pesaro, cat. 2.2) 6-2/6-1; Matteo Giangrande (Brindisi, cat. 2.5) è stato sconfitto da Federico Bertuccioli (Pesaro, cat. 2.4) 4-6/6-3/6-4; Gian Marco Saccone (Brindisi, cat. 2.6) è stato sconfitto da Niccolò Nardi (Pesaro, cat. 2.4) 6-3/3-6/6-2. Omar Brigida (Brindisi, cat. 2.6) ha battuto Leonardo Dell’Ospedale (Pesaro, cat. 2.5) 6-4/6-2.

Nei doppi: De Vincentis/Brigida (Brindisi, cat. 2.4 e 2.6) hanno battuto Nardi/Dell’Ospedale (Pesaro, cat. 2.4 e 2.5) 6-4/7-6; Giangrande/Saccone (Brindisi, cat. 2.5 e 2.6) sono stati sconfitti da Carli/Bertuccioli (Pesaro, cat. 2.2 e 2.4) 6-3/7-5.

“È una sconfitta questa contro Pesaro – ha affermato nel post gara Vito Tarlo, capitano del C.T. Brindisi – che determina l’eliminazione dai playoff e che, inevitabilmente, lascia tanto amaro in bocca. Peccato perché, a viso aperto e senza risparmiarci, abbiamo giocato un’ottima gara perdendo tre singolari su quattro, due dei quali al terzo set, e un doppio avendo due set point a disposizione nel secondo set. Ci siamo scontrati con una squadra valida, forte e molto competitiva, che ha tutte le carte in regola per salire in A2. Abbiamo dato il massimo, ma non è bastato. Usciamo comunque dal campo soddisfatti del campionato giocato e dell’obiettivo centrato, che era appunto quello di salvarci andando a giocare i playoff. Ci siamo fermati dopo la prima gara, fa niente, va bene così. È stata un’esperienza straordinaria, al termine della quale sento di dover ringraziare tutti i ragazzi che, giovanissimi, hanno dimostrato grande sportività”.

E se nelle Marche i biancazzurri della serie B sono stati sconfitti, in Puglia, sempre ieri, i colleghi della squadra di serie D1del sodalizio di via Ciciriello, nella quinta giornata del Campionato Regionale Maschile a Squadre, hanno siglato il 2 a 2 contro la formazione del Circolo Tennis Galatina.

Quattro gli incontri disputati (3 singolari e 1 doppio), due vinti, due persi e un altro punto stagionale incassato dai brindisini (per un totale di 6 punti attualmente in classifica, ndr) che, vale la pena ricordare, sono scesi in campo in formazione rimaneggiata con Antonio Parnasso (4.NC) che, tesserato per il sodalizio brindisino e come da regolamento con classifica inferiore a quella di coloro che sono nella formazione ufficiale, è subentrato agli assenti Giuseppe Pinto (cat. 3.3, fuori per motivi personali), Mattia Ciarloni (cat. 4.2, indisponibile), Gianluca Alparone (capitano, cat. 4.2, infortunato, ma comunque in panchina).

Nei singolari: Cristian Cai (Brindisi, cat. 3.4) ha battuto Lorenzo Gatto (Galatina, cat. 3.2) 7-6/6-2; Piero Cerasino (Brindisi, cat. 3.4) è stato sconfitto da Marco De Matteis (Galatina, cat. 3.4) 6-3/6-3; Antonio Parnasso (Brindisi, 4 NC) ha battuto Salvatore Candido (Galatina, cat. 4.1) 6-2/6-2.

Nel doppio: Cerasino/ Cai (Brindisi, entrambi cat 3.4) sono stati sconfitti da De Matteis/Licignano (Galatina, cat. 3.4 e 4.1) 4-6/6-1/6-7.

“È un pareggio questo che siamo riusciti a strappare contro Galatina – ha affermato nel post gara Gianluca Alparone, capitano del C.T. Brindisi – che lascia un po’ di rammarico dal momento che, grazie alle ottime prestazioni di Cai e Parnasso, al termine dei primi due singolari eravamo avanti per 2 a 0 immaginando probabilmente troppo presto un finale migliore. Cerasino, infatti, ha poi incontrato un avversario in grande forma, al quale si è dovuto arrendere. Nel doppio abbiamo giocato a fasi alterne, tenendo testa agli avversari per gran parte del match, ma commettendo qualche errore di troppo nel tie-break del terzo set, che ci è costato l’incontro. Adesso con due vittorie e due pareggi in bilancio, decisive saranno le ultime due gare della fase a gironi, che dovremo cercare di vincere con un risultato più largo possibile rispetto ad un eventuale accesso alla fase playoff cui ovviamente puntiamo”.

Domenica prossima (11 giugno) seconda gara casalinga stagionale per i biancazzurri che sui campi del sodalizio di via Ciciriello ospiteranno la formazione del Circolo Tennis Calimera.



instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

twitter

Contatti

Via Osanna, 69
72100 - Brindisi

E-Mail:
info@smileduepuntozero.it

Telefono:
0831 568401